fbpx

St. Feuillien vs Puhaste: la quattordicesima Box di Intro Beer Club

Il nostro Beer Master propone una sfida tra due nazioni europee, Belgio ed Estonia, che simboleggiano in fatto di birra due diversi approcci.
slide-box-14

Con la box quattordici, numero magico per gli appassionati calciofili perché stava sulla schiena di uno dei più straordinari interpreti di quello che fu definito il calcio totale, viviamo un nuovo incredibile appuntamento con le migliori espressioni della qualità brassicola.

Anche questa volta a confrontarsi nella sfida proposta dal nostro Beer Master sono i birrifici di due nazioni europee, Belgio ed Estonia, che simboleggiano in fatto di birra due diversi modelli ed approcci, l’uno più tradizionale e rigoroso, l’altro più innovativo e sperimentale. Stiamo parlado di St. Feuillien e Puhaste.

La Brasserie Saint Feuillien è stata fondata nel 1873 dalla famiglia Friart a Le Roeulx, nella provincia vallona dell’Hainaut. Un certificato di nascita che è già una dichiarazione d’intenti birrari, che uniscono classici di tradizione belga e birre d’abbazia di grande classe ed equilibrio con quella che è considerata la più celebre espressione del territorio, la Saison, che qui ha avuto origine e che sempre qui, ancora oggi, ha la sua maggiore diffusione.

Il birrificio estone Pühaste  ha sede a Tartu, dove nel 2016 il mastro birraio Eero Mander inizia la sua storia imprenditoriale dopo un lungo apprendistato cominciato dal 2011 sperimentando le proprie birre in un vecchio cottage nel villaggio di Pühaste e proseguito come birraio gipsy sempre più apprezzato e riconosciuto dalla comunità internazionale della birra. La qualità brassicola e anche estetica delle sue proposte e la capacità di coniugare un approccio moderno e sperimentale ai tradizionali metodi e sapori locali ha velocemente imposto questo nome all’attenzione del mondo.

Con quale dei due birrifici ti vuoi schierare?

ST. FEUILLIEN

BELGIAN COAST IPA

La Belgian Coast IPA vanta un bouquet di aromi particolarmente ricco e quasi ineguagliabile, conferitole dall’abbondante e variegato uso di luppoli, e si distingue per il suo carattere complesso, con un’impronta fruttata e agrumata che si intreccia a suggestioni floreali e fruttate e a leggere note resinate. Una birra intensamente amara ma con un’identità unica, che nasce dalla perfetta combinazione di due tradizioni birrarie.

BLONDE

Una birra tra le più note ed apprezzate in Belgio, che si annuncia fresca e ricca di sensazioni, con le spezie impiegate in produzione che regalano avvolgenti profumi fruttati e agrumati. Il corpo è pieno al palato, con un’importante e distintiva amarezza e un forte gusto maltato che mantiene un bel bilanciamento di sapori senza sovrastare le preponderanti note luppolate. Il finale, amaro e leggermente secco, la rendono particolarmente facile da bere.

BRUNE

Birra speciale ad alta fermentazione rifermentata in bottiglia. Il suo aroma distintivo riflette la qualità e il generoso impiego di materie prime, e rivela una profondità e una ricchezza da cui emergono come protagoniste note di frutta, liquirizia e caramello. Il corpo decisamente maltato non sovrasta l’amarezza di fondo, in un perfetto bilanciamento di sapori che nasce dalla sapiente alchimia con cui sono combinati i luppoli pregiati e i malti speciali utilizzati.

SAISON

Un’intensa e avvolgente birra ad alta fermentazione rifermentata in bottiglia dal bel colore oro carico velato e dalla generosa e persistente testa di schiuma bianca. Caratterizzata da un inconfondibile sapore influenzato dalla luppolatura a freddo, questa Saison regala ricche sfumature luppolate, speziate e fruttate, con interessanti note di coriandolo, limone e pompelmo.

PUHASTE

LUMEPIMEDUS

Una proposta originale e tutta da gustare, che unisce le caratteristiche speziate e dissetanti delle birre di frumento all’intensità e alla freschezza data dal massiccio impiego di luppoli Nelson Sauvin, Hallertau Blanc e Citra, che conferiscono a questa birra intriganti note di ribes bianco, uva spina e frutta matura.

MR. RONK

Birra di straordinario carattere e dall’importante gradazione alcolica, la Mr. Ronk è una Porter robusta ed equilibrata che regala alla bocca un trionfo di malti, arrostito, caramellato e vanigliato, ma mostra una corposità più marcata che rimanda al mondo delle Imperial Stout. Una proposta ricca di sfumature, per una bevuta morbida e cremosa che mantiene inalterate tutte quelle caratteristiche rinfrescanti proprie dello stile.

PATT

Porter decisamente fuori dagli schemi, morbida e setosa, che regala un’esperienza di gusto particolarmente appagante. Un’esplosione di sapori dominati da note di cioccolato fondente e da pronunciati sentori di malti caramellati, che accompagnano la bevuta fino all’intrigante finale secco e deciso conferitole dalla luppolatura a freddo, realizzata utilizzando gli humalad (sono i luppoli, in lingua locale) Centennial e Willamette.

VULIN

Una American Session IPA davvero facile da bere, che si caratterizza per gli avvolgenti profumi citrici e di mandarino e che all’assaggio sprigiona note intense di arancia e un piacevole sentore amaricante perfettamente bilanciato dalla dolcezza del malto. Con il suo bel colore dorato la Vulin si fa particolarmente apprezzare per il corpo leggero che trasmette sensazioni boccali fresche e pulite e un aroma complesso e ricco di sfumature, tra cui si distinguono note di uva e pompelmo.

Questo è il contenuto della quattordicesima box! Speriamo di essere riusciti anche questa volta a sorprenderti offrendoti una selezione di birre ricercate e di qualità.

Se non sei ancora abbonato, non vediamo l’ora di accoglierti nel nostro club! Cosa aspetti? Ti aspettano incredibili novità e tante proposte dal mondo brassicolo!

[]