Het Anker vs Spencer: la sedicesima Box di Intro Beer Club

Con la Intro Beer Box numero 15 proseguono le “eliminatorie” del nostro campionato europeo delle birre. A sfidarsi: Belgio ed Olanda.
slide-box-16def

Con la Intro Beer Box numero 16 è arrivato il momento di affrontare un vero e proprio viaggio nel tempo, sulle tracce di una sacralità brassicola che ci riporta addirittura al Medioevo.

È qui che affonda le radici il birrificio Het Anker di Mechelen, sulle fondamenta di una fabbrica di birra già attiva nel 1369 e parte del Gran Beghinaggio della città, che comprendeva un importante Ospedale e altri edifici monastici, oggi Patrimonio dell’Umanità Unesco. Così come i monaci Trappisti, l’Ordine religioso femminile delle beghine si sosteneva producendo tra l’altro anche la birra, che era distribuita agli ammalati al posto dell’acqua perché ritenuta più sana e sicura. La produzione crebbe enormemente fino a meritarsi l’attenzione di Carlo d’Asburgo, Imperatore del Sacro Romano Impero: ecco così spiegato ciò che avvenne molti anni più tardi, quando in segno di gratitudine le birre prodotte qui vennero chiamate Gouden Carolus, dal nome delle monete dorate su cui era impressa la testa dell’Imperatore.

Quando si tratta di disciplina birraria, difficile eguagliare la tradizione secolare dell’Ordine Cistercense della Stretta Osservanza, qui rappresentato dall’Abbazia di St.Joseph della città di Spencer, in Massachusetts, unico monastero non europeo a produrre birra trappista. Nel 1950 il monastero si insedia a Spencer, e molto più recente è il progetto di produrre birra secondo i canoni trappisti europei, ma connotandoli con quegli elementi di novità e di distinzione propri del territorio di appartenenza. Un lavoro di ricerca e di sperimentazione inaugurato nel 2013 con la Trappist Ale e proseguito con una sequenza di prodotti che per gli appassionati sono ormai diventati veri e propri oggetti di culto.

Con quale dei due birrifici ti vuoi schierare?

HET ANKER

GOUDEN CAROLUS CLASSIC

Al Worlds Beer Award del 2012 si è aggiudicata il titolo di Worlds’ Best Dark Ale, ma è solo uno degli infiniti e prestigiosi premi che nobilitano la storia di questa grande birra dalla vocazione imperiale. Un’alchimia che ancora oggi conquista schiere di appassionati grazie al sublime dosaggio di malti scuri aromatici caramellati e luppoli belgi, e che grazie all’alta fermentazione e all’invecchiamento in bottiglia raggiunge una complessità straordinaria.

GOUDEN CAROLUS AMBRIO

Secoli di tradizione che si rinnovano in questa straordinaria proposta caratterizzata dall’abbondanza di aromi e dal perfetto equilibrio tra i diversi malti, l’eccellente qualità dei luppoli e i gusti tipici delle spezie. Un’armonia di profumi e di sapori che celebra il carattere abbondante e generoso delle birre scure richiamando la freschezza e il brio delle bionde.

GOUDEN CAROLUS U.L.T.R.A

L’altissima reputazione delle Gouden Carolus non abbassa la guardia neppure con questa bionda speciale che propone tutte le migliori caratteristiche dello stile riducendo sensibilmente la sua gradazione alcolica. Una grande esperienza di gusto che nasce da numerose sperimentazioni, ottenendo in soli 3,7% di alcol una birra piena di sapori, delicata, beverina e impercettibilmente amara.

GOUDEN CAROLUS HOPSINJOOR

Nel ricco listino Gouden Carolus spicca questa birra dorata dall’eccellente equilibrio di sapori e dal retrogusto leggermente amaro, caratteristica che viene dichiarata già nel nome, rimandando alle cinque varietà di luppolo utilizzate per produrla. Una proposta intrigante, che regala note floreali, erbacee e sottilmente fruttate, guidandoci verso un finale secco che lascia un gradevole sentore amaro, speziato e luppolato.

SPENCER

TRAPPIST ALE

Una bionda corposa di colore ambrato con accenti fruttati, sfumature piccanti e un finale secco dal retrogusto luppolato, prodotta con ingredienti tutti homemade, dall’acqua ricca di minerali estratta dai pozzi dell’abbazia, al ceppo di lievito proprietario, allo Spencer Malt Mix, un blend brevettato di varietà d’orzo maltato che donano alla birra un corpo e un colore speciali.

TRAPPIST IMPERIAL STOUT

Cuore trappista e spirito anglo-russo per questa scurissima Imperial Stout dalla schiuma cremosa e lussureggiante e dal carattere intenso e robusto. Una birra sostenuta dall’altissima qualità degli ingredienti, che interpreta magnificamente la tradizione dello stile con il suo aroma di malto tostato e le piacevoli note di caffè, cioccolato, liquirizia e caramello, da cui emergono distintamente al palato intriganti sfumature di frutti rossi.

IPA

Ecco una IPA davvero fuori dal comune, che unisce delicatamente tutti gli ingredienti con religiosa saggezza, creando una birra complessa dal profilo accattivante e armonioso e regalando agli hop addicted un’esperienza particolarmente intensa e appagante. Una IPA di vocazione trappista, che valorizza al meglio la generosa luppolatura di varietà German Perle, Apollo e Cascade, caratterizzata da un sapore fruttato che si modella al palato con il variare della temperatura.

SAISON PEACH

Si tratta della prima saison trappista al mondo. Una birra leggera, rinfrescante e dal basso contenuto alcolico, caratterizzata da un delicato gusto alla pesca esaltato dalla vivace carbonazione, che accompagna la bevuta conducendo a un piacevole finale dal retrogusto fresco e pulito.

Speriamo di avervi sorpreso con queste incredibili proposte dal mondo brassicolo!

Se non sei ancora abbonato, cosa aspetti? Ogni mese ti aspetta una box diversa con tante incredibili novità!

[]